Font Size Effect

Xiaomi Dafang: telecamera di sicurezza smart prestante ed economica | Recensione


Negli ultimi anni Xiaomi ha aumentato la sua presenza sul mercato proponendo davvero tantissimi prodotti. Molti si affidano a questa società per proteggere la propria casa dato che mette a disposizione una serie di dispositivi dedicati proprio alla sicurezza.

Una delle telecamere Wi-Fi più famose acquistate dagli utenti è la Xiaomi Dafang. In realtà, questa è disponibile sui vari store internazionali tramite il sub-brand Mijia. In questa recensione odierna vi parlerò proprio di questo interessante prodotto inviatomi da Banggood reperibile ad un prezzo davvero interessante. Scopriamo insieme tutte le sue caratteristiche di seguito.

Contenuto della confezione

All'interno della scatola di vendita, bianca e molto minimal proprio in stile Xiaomi, troviamo il seguente contenuto:
  • telecamera Wi-Fi Xiaomi Dafang
  • adattatore da parete con spina cinese da 5V 2A
  • cavo micro USB piatto lungo 180 cm
  • manuale delle istruzioni completamente in lingua cinese
Manca un convertitore per utilizzare l'adattatore da parete con le nostre prese.

Design e qualità costruttiva

La Xiaomi Dafang presenta un design abbastanza semplice con una struttura in plastica opaca resistente ai graffi e alle impronte. In linea generale, la costruzione risulta molto solida poiché non riproduce alcun scricchiolio, anche effettuando dure pressioni. Il suo particolare corpo di forma allungata gli permette di posizionarsi senza troppi problemi in qualunque posto per monitorare a distanza la zona desiderata.


Entrando più nello specifico, la Xiaomi Dafang Smart Camera Full HD dispone frontalmente di un sensore principale in grado di ruotare in verticale fino a 93° tramite i controlli dell'app, un indicatore LED di funzionamento e un sensore di luce ambientale. Preciso che all'interno della sfera, oltre al sensore d'immagine, ci sono i vari sensori ad infrarossi per utilizzare la modalità notturna. I lati destro e sinistro e quello superiore sono praticamente puliti.


Sul retro troviamo l'altoparlante principale, la feritoia per la dissipazione del calore, una porta USB full-size per memorizzare i video registrati su una periferica USB esterna e alcune informazioni sul prodotto. Infine, sul fondo ci sono un pad in silicone (il quale garantisce un ottimo attrito sulla superficie di appoggio), un foro da 1/4" per disporre la Xiaomi Dafang su un treppiede o supporto apposito, uno slot per micro SD, il pulsante Setup, il microfono e l'ingresso micro USB.


La base risulta particolarmente interessante poiché permette alla telecamera smart di Mijia di ruotare di 360°. Per quanto riguarda gli accessori, il cavo piatto è costruito davvero bene e propone una lunghezza che permette di dispore il gadgeet anche a lunghe distanze. Il caricatore, invece, non viene accompagnato da un adattatore con spina europea. Naturalmente, non è un problema dato che basta utilizzare un comune adattatore da 5V 2A. Parlando di numeri, la Xiaomi Dafang misura 128 x 66 x 58 mm e pesa 249,5 grammi.


Caratteristiche

Xiaomi ha progettato questa interessante telecamera Wi-Fi per tutti gli utenti che cercano una soluzione economica ma allo stesso tempo estremamente funzionale per aumentare la sicurezza. Il gadget di Mijia, infatti, è in grado di rilevare i movimenti e i suoni inviandovi notifiche di allarme quando sono attivate. La stessa cosa succede quando rileva nell'aria del fumo o del monossido di carbonio (CO).


La Dafang Smart Camera Full HD, poi, propone un audio bidirezionale per interagire anche a distanza e la possibilità di inserire micro SD fino a 64 GB. Il sensore offre un angolo di ripresa fino a 120°, un'apertura focale f/2.3 e permette di registrare video in risoluzione massima Full HD 1920 × 1080 pixel a 15 FPS con una velocità di streaming fino a 129 KB/s. All'interno è presente un modulo Wi-Fi 802.11 b/g/n a 2.4 GHz.


Xiaomi sostiene di aver implementato un assistente di rilevamento basato sull'intelligenza artificiale di livello 1. In particolare, tramite una funzione chiamata Moving tracking, la telecamera è capace di seguire i movimenti del soggetto che si muove nel raggio di ripresa marcandolo con una casella verde.


Altre caratteristiche offerte dalla Xiaomi Dafang includono la possibilità di salvare video sia sulla micro SD che sulla chiavetta, una gamma di funzionamento del microfono fino a 10 metri, una lente da 17 mm e la possibilità di memorizzare i filmati sul cloud service della società cinese.


Come inizializzare la Xiaomi Dafang

È possibile settare la Xiaomi Dafang Smart Camera utilizzando l'applicazione Mi Home in pochissimo tempo se seguite i passaggi che vi riporterò di seguito. Innanzitutto, il software può essere scaricato direttamente dal Google Play Store per i dispositivi Android o dall'App Store per gli iDevice.

Ecco gli step:
  • Avviate l'app facendo attenzione a scegliere Cina continentale e non Regioni europee poiché in questo caso non è possibile associare questo modello di telecamera
  • Cliccate su Accedi per utilizzare il vostro account Xiaomi oppure crearne uno nuovo
  • Cliccate su Aggiungi dispositivo presente sulla schermata principale del software
  • Collegate la telecamera alla corrente utilizzando gli accessori forniti in confezione
  • Attendete 15 secondi prima di tappare sul pulsante Setup
  • La vostra Xiaomi Dafang dovrebbe comparire sotto la sezione Dispositivi nelle vicinanze
  • Se è presente, tappateci sopra, spuntate su "Attendi finché senti un messaggio vocale" e poi su Avanti.
  • Cercate la rete Wi-Fi a cui connettere la telecamera inserendo eventualmente la password
  • Cliccate su Avanti
  • Posizionate il codice QR mostrato dall'applicazione avanti al sensore della telecamera
  • Dopo un messaggio vocale in cinese riprodotto dalla Dafang, cliccate su "Scansione completata ascoltato"
  • Attendete che la telecamera si colleghi al router
  • Impostate la posizione preferita
  • Cliccate su Completato
A questo punto, la vostra Xiaomi Dafang compare nella schermata principale dell'app Mi Home.

 

App Mi Home

L'applicazione Mi Home, su Android, pesa 76,61 MB. Da pochi giorni è disponibile anche la lingua italiana, anche se per il momento vi consiglio di utilizzare quella inglese poiché la traduzione in italiano non è estesa a tutte le opzioni. L'interfaccia si presenta molto intuitiva e abbastanza elegante. La schermata iniziale si suddivide in 4 sezioni: Mi Home, Store, Automation e Profile.

Rimanendo nel contesto della Xiaomi Dafang, questa viene mostrata nella casella di sinistra in base a ciò che avete selezionato in fase di configurazione (es. ufficio, bagno, cucina e salotto). Nel mio caso viene riportata la scheda ufficio. All'interno di questa sezione, è presente la telecamera e l'indicazione se è offline oppure online.


Cliccandoci sopra, compare la schermata per gestire tutte le funzioni e le impostazioni della telecamera Wi-Fi di Mijia. Qui compare in primo piano ciò che la fotocamera sta riprendendo con 2 icone in basso a destra della fotocamera e del video che possono essere nascoste con un semplice tap. Con queste è possibile scattare una foto oppure iniziare a registrare un filmato manualmente. In basso ci sono 5 icone e il joystick per muovere la Xiaomi Dafang in alto, in basso, a destra e a sinistra.

Attraverso l'icona microfono, è possibile attivare/disattivare il microfono, quella altoparlante per abilitare/disabilitare lo speaker, l'icona delle 2 frecce consente di portare a schermo intero il riquadro di ripresa, quella con il pulsante Play permette di accedere alle riprese memorizzate sul cloud mentre l'ultima icona consente di attivare/disattivare alcune funzionalità.

Eccole elencate:
  • Timelapse: permette di registrare un video in time-lapse della durata di 3, 6, 9 e 15 secondi o di 1 minuto oppure personalizzare la durata. La schermata consente anche di impostare automaticamente l'avvio del time-lapse
  • Small window play: permette di minimizzare la schermata di ripresa in una piccola finestra flottante sul display dello smartphone con tanto di controlli rapidi per chiuderla, mettere in pausa o avviare il monitoraggio, attivare/disattivare il volume ed espandere la schermata
  • Moving tracking: permette di attivare la modalità di monitoraggio dei movimenti
  • Cruise: non ho capito a cosa serve
  • Calibration: per effettuare una calibrazione
  • Night vision: attivare/disattivare la modalità notturna oppure impostarla in automatico (Auto)
  • Motion alarm: abilitirare/disabilitare l'invio di notifiche
  • Sleep: mettere in stand-by la telecamera
Ritornando alla schermata principale, in alto a destra è possibile regolare la nitidezza in alta o bassa e di cambiare il rapporto di forma del riquadro di ripresa. In alto a sinistra, invece, viene riportata la frequenza di streaming espressa in kB/s. I 3 puntini posti in alto a destra consentono di accedere a diverse Impostazioni. In Video Record compaiono i filmati registrati automaticamente dalla Xiaomi Dafang ad ogni rilevamento di movimento.

Cliccando sull'icona matita in alto a destra, è possibile cancellare uno o più file mentre tappando su un filmato potete riprodurlo, condividerlo o eliminarlo direttamente. La sezione Album mostra 3 sezioni: Snapshot, Video e Time-lapse. Qui vengono riportati, rispettivamente, le foto scattate, i video registrati e i time-lapse. Tramite Camera settings è possibile settare alcuni parametri che riguardano la telecamera Wi-Fi di Mijia.


Alert Settings consente di attivare/disattivare il rilevamento dei movimenti, Motion Sensitivity permette di impostare il livello di sensibilità di rilevazione fra alto, medio e basso mentre Alert Interval consente di impostare un momento personalizzato in cui rilevare i movimenti. Attraverso le opzioni Smoke Alarm Sound Detection e CO Alarm Sound Detection è possibile attivare o disattivare il rilevamento di fumo e di monossido di carbonio.

Ritornando a Camera Settings, attraverso l'opzione Storage management, potete scegliere se attivare o disattivare la registrazione automatica tramite lo switch, scegliere se registrare 24 ore su 24 oppure soltanto quando compare un oggetto in movimento sul display oppure formattare la micro SD inserita. Sulla parte superiore viene riportata in primo piano la memoria rimanente e la capacità totale della scheda/chiavetta inserita.


In Moving Control è possibile settare la velocità di scorrimento del sensore della fotocamera fra alto, medio e basso. Infine potete correggere la distorsione delle immagini, ruotare l'inquadratura di ripresa di 180°, scegliere se mostrare o nascondere l'ora e la data sul video e di attivare/disattivare il funzionamento dell'indicatore LED.

Facendo un passo indietro, tramite la sezione Automation è possibile personalizzare alcune scene di utilizzo della Xiaomi Dafang. Ad esempio, potete scegliere se attivare il dispositivo a una certa ora ed inviarvi una notifica una volta che si attiva. Infine, all'interno di General Settings è possibile assegnare un nome alla vostra telecamera, regolare alcune opzioni di sicurezza abilitando l'accesso ad essa tramite password o tramite sblocco con impronta digitale (ovviamente se è presente un sensore biometrico), condividere il dispositivo con un altro account Xiaomi, personalizzare il luogo dove la telecamera è in funzione, cercare la presenza di un nuovo aggiornamento firmware, rimuoverla, creare un collegamento rapido sulla home screen del vostro smartphone e ottenere alcune informazioni sul network.

In questi giorni di utilizzo della telecamera non ho avuto alcuni crash improvvisi dell'app Mi Home riuscendo a funzionare sempre bene. L'unica cosa riguarda l'invio delle notifiche che non avviene sempre, anche dando l'apposito accesso. Mi aspettavo, inoltre, di poter configurare la risoluzione di registrazione di video, cosa che non può essere fatta da Camera Settings. Difatti, è possibile soltanto regolare la nitidezza dalla schermata principale.


App Mi Home in Italiano



Prestazioni

Molti di voi sicuramente sanno che Xiaomi è fra le poche aziende che segue molto i suoi prodotti durante il loro ciclo di vita. La Xiaomi Dafang sembrerebbe essere proprio uno di questi. Dopo aver effettuato il setup iniziale, infatti, ho ricevuto 2 aggiornamenti firmware passando alla versione 5.5.1.243 dalla 5.5.1.161.


La modalità di visione notturna (Night Vision) si attiva in un batter d'occhio non appena la telecamera rileva il buio. Questa può essere ulteriormente ottimizzata disattivando l'indicatore LED frontale tramite l'apposita opzione presente nell'app Mi Home. Tuttavia, sarebbe stata ancora più perfetta se la telecamera fosse stata commercializzata in una variante nera.


Ho apprezzato parecchio la possibilità di mettere in sicurezza il dispositivo impostando l'accesso tramite PIN o addirittura attraverso la scansione dell'impronta digitale. Un'altra cosa di cui sono rimasto soddisfatto è il suo cavo micro USB che presenta una struttura piatta e anti-groviglio e inoltre la sua lunghezza consente di disporre la Xiaomi Dafang a una certa distanza dalla presa di corrente.


Se scegliete di utilizzare una chiavetta USB come supporto di memorizzazione anziché una micro SD, allora fareste meglio ad usare un modello slim (come questo) così da non influire sull'area di rotazione della telecamera Wi-Fi. Comoda la presenza del foro da 1/4" per disporla su un treppiede oppure su un apposito supporto.


Per alcuni, però, potrebbe essere una pecca non poterla applicare alla parete. Tuttavia, potreste fare una prova utilizzando un adesivo 3M molto forte. Anche se è sicuramente comodo il sistema di rotazione sia del sensore che della camera stessa, ho notato che emette un certo rumore. Questo potrebbe far accorgere ai ladri della presenza della Dafang se, ad esempio, volete sfruttarla come sistema di sicurezza.


Ho catturato diversi sample fotografici con la Xiaomi Dafang. La dimensione massima di una foto in diurna è di circa 2 MB mentre 1,35 MB in notturna. Preciso che la telecamera scatta foto in formato .PNG in risoluzione 1920 x 1080 pixel. Per quanto riguarda i video, una clip di 40 secondi pesa 5,13 MB. In questo caso, i filmati vengono registrati in Full HD a 15 FPS, proprio come indicato da Xiaomi, e salvati in formato MP4. Prendendo in considerazione il suo prezzo di vendita davvero allettante, la qualità di video e foto è molto buona.


Nulla da dire neanche sulla qualità del microfono e dell'altoparlante che anch'essi svolgono bene il loro compito. Nota di merito va pure al sistema di moving tracking che funziona bene (vedi video Test funzionalità moving tracking).

Per quanto riguarda i consumi, proprio come le altre IP camera testate, ho deciso di alimentare la Xiaomi Dafang usando una powerbank Anker da 26.800 mAh (link recensione). Su 10 LED a disposizione, la telecamera di sicurezza di Mijia ne ha consumati soltanto 3 dopo essere rimasta accesa per 32 ore e 38 minuti. Dunque, il dispositivo ha consumato 8040 mAh.

All'interno dello slot per micro SD ho inserito una scheda Samsung da 32 GB classe 10 mentre ho testato la porta USB inserendo 3 diverse chiavette da 4, 16 e 64 GB. Le prime 2 hanno funzionato mentre la terza no, forse perché è 3.0 anziché 2.0 come le altre 2.


Sample fotografici

 

Test video

 

Test funzionalità moving tracking 

 

Conclusioni

Viste le performance davvero buone offerte dalla telecamera di sicurezza di Mijia proposte a un prezzo di circa 30 euro, non posso fare altro che consigliarvi l'acquisto. A parte i piccoli difetti riportati nel paragrafo precedente, dovrete comunque considerare il fatto che non è un prodotto progettato per il nostro paese. Non potrete, dunque, usufruire della garanzia ufficiale Italia ma soltanto di quella offerta dallo store internazionale su cui acquistate.

Con gli ultimi aggiornamenti firmware ricevuti, Xiaomi è riuscita molto a migliorare la sua Dafang poiché ho letto diverse persone lamentarsi di problemi riguardo al funzionamento con le release precedenti del firmware. La conferma è arrivata in questi giorni di utilizzo dove personalmente non ho riscontrato alcuna criticità riguardo il suo funzionamento. Tutto ha sempre funzionato come si deve.

Prezzo

La telecamera di sicurezza smart Xiaomi Dafang può essere acquistata su Banggood ad un prezzo di soli 27,15 euro con spedizione gratuita dal magazzino cinese in maniera attraverso la modalità Air Parcel Register. Oltre ad impiegare almeno 30 giorni per la consegna, questo tipo di spedizione potrebbe farvi rischiare il pagamento di oneri doganali.

Tuttavia, il mio consiglio è quello di scegliere la spedizione Priority Direct Mail dal costo di 3,60 euro che permette di ricevere la telecamera in circa 14 giorni lavorativi senza pagare costi aggiuntivi. In alternativa, potete optare per la modalità European Direct Mail dal costo di 1,90 euro.

Pro

  • Protezione di accesso alla telecamera tramite PIN o scansione dell'impronta digitale
  • La modalità notturna funzione bene e si attiva rapidamente
  • Cavo resistente e molto lungo
  • Moving tracking funziona bene
  • Aggiornamenti software frequenti
  • Prezzo davvero appetibile
  • Ottima qualità costruttiva
  • Possibilità di usare micro SD o pendrive per il salvataggio locale
  • Mi Cloud gratuito per salvare i video online
  • Buona qualità di microfono e speaker
  • Possibilità di ruotarla di 360° orizzontalmente e di 93° verticalmente
  • Foto da 1/4" per fissarla su supporti appositi (come treppiede)
  • Disattivazione dell'indicatore LED per renderla più discreta

Contro

  • Traduzione in italiano non completa
  • Non è possibile gestire la telecamera dal web 
  • Spesso capita che le notifiche dell'app non arrivano in tempo oppure non arrivano proprio
  • Non può essere applicata alla parete
  • Non è possibile modificare risoluzione ed FPS dei video
  • Spesso l'ora e la data non sono corrette
  • Assente adattatore con spina EU (dipende dallo store internazionale da cui l'acquistate)
  • Assente garanzia ufficiale Xiaomi in Italia

Xiaomi Dafang: telecamera di sicurezza smart prestante ed economica | Recensione Xiaomi Dafang: telecamera di sicurezza smart prestante ed economica | Recensione Reviewed by Alessio Salome on 15:14 Rating: 5

Nessun commento